Top
Acqua. Un “bene comune” con costi di produzione - Energia Media
fade
5978
single,single-post,postid-5978,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow child-child-ver-1.0.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Acqua. Un “bene comune” con costi di produzione

acqua-2-0-energia-media-castellucci

Acqua. Un “bene comune” con costi di produzione

Nell’era della commercializzazione, affascina la possibilità di sottrarre l’acqua al meccanismo della mercificazione; ed è vero l’acqua come l’aria è di tutti, è un bene comune ma, a differenza dell’aria, essa non è fruibile allo stato naturale cioè senza l’attività economica dell’uomo che deve impiegare fattori produttivi, capitale e lavoro, come per la fornitura di qualsiasi altro bene. Dunque la fruizione delle risorse idriche è legata a “costi” […]

Continua a leggere: sfoglia e scarica il Focus

 

Print Friendly
Laura Castellucci

Laura Castellucci è Professore ordinario di Politica Economica. Insegna Economia delle Risorse Naturali, Facoltà di Economia, Università di Roma Tor Vergata