Top
Milano, 10 maggio - Presentazione Libro Bianco sull'accumulo elettrochimico - Energia Media
fade
6346
post-template-default,single,single-post,postid-6346,single-format-standard,eltd-core-1.0,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Milano, 10 maggio – Presentazione Libro Bianco sull’accumulo elettrochimico

Milano, 10 maggio – Presentazione Libro Bianco sull’accumulo elettrochimico

Evento di presentazione Libro Bianco 2.0 RSE – ANIE
Milano, 10 maggio 2017

ore 10.00 Politecnico di Milano – Aula Carassa D’Adda – BL 28 Via Lambruschini, 4 – Milano

RSE, Ricerca sul Sistema Energetico, e Anie-Energia sono lieti di invitarLa alla presentazione del Libro Bianco 2.0 “Sistemi di accumulo elettrochimico: prospettive e opportunità” , realizzato anche con la collaborazione di Enel Ricerca e Innovazione, Enel Green Power e Politecnico di Milano.

L’utilizzo di sistemi di accumulo assume crescente rilievo a seguito della ormai rilevante quota di generazione da Fonti di Rinnovabili non Programmabili e della concomitante riduzione della produzione degli impianti tradizionali, programmabili. Particolare interesse è rivolto ai sistemi di accumulo elettrochimico, per la loro modularità, scalabilità e versatilità.

Il documento, elaborato congiuntamente da ANIE Energia ed RSE, ha l’obiettivo di evidenziare le opportunità che l’installazione di un sistema di accumulo elettrochimico è in grado di offrire agli operatori e al sistema elettrico, analizzandone vantaggi e criticità. Particolare attenzione viene posta ad applicazioni quali: la regolazione primaria e secondaria di frequenza, i servizi alla rete da parte di una somma virtuale di piccoli storage, le colonnine di ricarica dei veicoli elettrici con sistemi di accumulo integrati, le applicazioni in isole minori, la massimizzazione degli autoconsumi da generazione distribuita, l’ipotesi “estrema” del totale distacco degli utenti dalla rete. Inoltre, grazie alla collaborazione di Enel Ricerca e Innovazione e di Enel Green Power, vengono analizzati i primi risultati ottenuti con l’installazione di sistemi di accumulo in piccole isole italiane o accoppiati a impianti rinnovabili in Italia e all’estero. Infine, con la collaborazione del Politecnico di Milano, si presentano studi su vari contesti regolatori europei per quanto riguarda i servizi di regolazione della frequenza e sulla caratterizzazione delle performance delle celle.

Per consultare il programma clicca QUI.

Per ulteriori informazioni:

ilaria.ame@rse-web.it oppure ilaria.cavalli@anie.it

Print Friendly, PDF & Email
Energia Media