Top
Nuove norme per città che cambiano: Smart City & Normative - Energia Media
fade
3541
post-template-default,single,single-post,postid-3541,single-format-standard,eltd-core-1.0,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Nuove norme per città che cambiano: Smart City & Normative

Nuove norme per città che cambiano: Smart City & Normative

La crisi ha imposto un cambiamento sociale radicale, in cui la scarsità di risorse, non solo economiche, ha alimentato l’esigenza di efficienza in tutti i settori della quotidianità: efficienza energetica, forza lavoro, pubblica amministrazione, mondo dell’economia e della convivenza sociale in generale.

Tale esigenza ha indotto la società moderna a ripensare la realtà, nell’ottica della condivisione nella sua accezione più ampia. Una realtà in cui l’innovazione e la tecnologia rivestono un ruolo sempre più centrale, ponendosi al servizio del cittadino, rendendo la quotidianità più tecnologica, più intelligente, più agile, più connessa.

Il concetto di “Smart” viene prevalentemente associato alla città, intesa come un insieme di strategie di pianificazione urbanistica tese all’ottimizzazione e all’innovazione dei servizi pubblici, così da mettere in relazione le infrastrutture materiali delle città con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita, grazie all’impiego diffuso delle nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica.

Ma “Smart” oggi non è solo la città ed il relativo sistema urbanistico.

La crescente diffusione della tecnologia e dell’innovazione ci induce a collegare il concetto “Smart” ad una realtà nettamente più ampia, le cui dimensioni ed estensioni principali coinvolgono l’economia, la mobilità, l’ambiente, le persone e la loro vita sociale e lavorativa.

Proprio dall’osservazione dei fenomeni innovativi e tecnologici che stanno invadendo tutti i campi della nostra vita, abbiamo avvertito l’esigenza di approfondire le tematiche giuridiche e fiscali legate al mondo Smart, il cui evolversi in tempi tanto rapidi lascia spesso impreparati gli operatori coinvolti.

Le sfide per la regolamentazione e quelle implicate nella corretta individuazione delle norme di settore possono rivelarsi più ardue da superare rispetto agli ostacoli tecnico-scientifici che hanno stimolato questa innovazione.

E un simile orizzonte non può non vedere impegnati, al fianco degli utenti e degli operatori economici, i professionisti alla ricerca di soluzioni innovative.

Come tutti, anche noi avvocati e commercialisti siamo chiamati a far fronte ad un grande cambiamento ed alle nuove sfide che esso ci pone.

Sulla spinta di questo trend di innovazione, abbiamo creduto opportuno aprire questa nuova rubrica  di approfondimento dedicata al mondo Smart in tutte le sue declinazioni, che ha l’obiettivo di avviare un percorso che aiuti ad orientarsi in una realtà più intelligente ma anche più articolata e complessa.

 

5 maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email
Tiziana Fiorella

Avvocato, Associate Partner Studio Legale Rödl&Partner