Top
Smart Land. Dal territorio nuovi impulsi allo sviluppo - Energia Media
fade
6926
single,single-post,postid-6926,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow child-child-ver-1.0.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Smart Land. Dal territorio nuovi impulsi allo sviluppo

shutterstock_50007703

Smart Land. Dal territorio nuovi impulsi allo sviluppo

In un mondo globale il locale non ha smesso né di esistere, né di contare. Tra le questioni ancora aperte, attuali e certamente interessanti, vi è quella della ricerca di soluzioni capaci di riconciliare il globale con il locale, di valorizzare il genius loci del territorio e di mettere così a valore il capitale relazionale presente in una determinata area, secondo le regole di un’economia dei flussi oggi operante.

L’Italia è il Paese dei distretti industriali e dei cluster produttivi; tuttavia, la grande esperienza maturata in questo campo deve essere oggi rideclinata sulla base di un contesto economico e sociale radicalmente mutato. Ecco che il caso di un territorio complesso quale la Lombardia può risultare utile per una riflessione sul futuro dei territori e sulle smart land. […]

 

Continua leggere: sfoglia e scarica l’articolo

 

Print Friendly
Alberto Bramanti

Professore Associato, Università Bocconi, Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico